Adottare Un Cane: Cosa Serve Sapere

Tutto quello che devi sapere per prepararti al meglio all’arrivo del tuo cucciolo

Finalmente il giorno tanto atteso è arrivato e presto un musetto peloso entrerà a far parte della tua vita! Sia che si tratti del tuo primo cane o no, in questo articolo apprenderai dei piccoli consigli per far sentire il tuo nuovo cucciolo a casa sua fin da subito.

Quando si decide di adottare un qualsiasi animale domestico, è fondamentale pianificare per tempo l’arrivo del cucciolo per non trovarsi impreparati.

A questo scopo può essere utile avere ben chiari quali saranno i bisogni del cane in modo da soddisfarli al meglio.

Se invece non hai ancora deciso il nome e vuoi qualche consiglio, CLICCA QUI.

Vediamo quindi ora come accogliere come si deve il nuovo arrivato in famiglia.

  1. In casa o all’aperto?

Una delle prime cose da decidere quando adotti un cane è stabilire dove vivrà e quali saranno gli spazi a lui dedicati.

Naturalmente, i suoi bisogni saranno differenti a seconda che tu scelga di farlo vivere in casa o all’aperto. Se il cane vivrà in casa con te, dovrai assicurarti che abbia abbastanza spazio per muoversi e giocare, e in ogni caso dovrai portarlo fuori per garantirgli un po’ di tempo all’aria aperta.

Il cane che vive all’esterno, invece, è più probabile che disponga di più spazio per sfogare le sue energie, ma soprattutto nei periodi invernali, potrebbe trascorrere molto tempo da solo.

Per questo motivo è necessario dedicare del tempo per stare con lui, giocando all’aperto o decidendo di portarlo in passeggiata. Inoltre, è necessario assicurargli un posto protetto dal sole e dalla pioggia, come una cuccia o un capanno in cui il cane può rifugiarsi.

Per la stagione fredda può essere utile una coperta o qualcosa di caldo mentre per l’estate è fondamentale che il cane disponga di un posto che lo ripari efficacemente dai raggi del sole e dalle alte temperature.

Tutti questi accorgimenti sono importanti per fare in modo di mantenere in salute il tuo cane ed evitare le più comuni malattie.

Qualunque sia la tua scelta su dove vivrà il tuo cucciolo, ricordati che qualsiasi cane apprezza maggiormente la compagnia del suo amico umano, anche magari a discapito di un po’ di libertà.

Ciò significa che un cane gradirà di più uno spazio di vita più piccolo, ma con te sempre al tuo fianco, piuttosto che un grande giardino ma in cui è per la maggior tempo da solo.

Insegna al tuo cane dove fare i bisogni
  1. Insegna al tuo cane dove fare i bisogni

Generalmente, una delle prime preoccupazioni di chi decide di adottare un cucciolo di cane è quella di insegnargli dove può fare i bisogni.

Sul “dove” spetta a noi deciderlo: in casa in un’apposita cassetta o su un tappetino assorbente, in giardino, fuori casa durante la passeggiata (in questo caso dobbiamo assolutamente avere la premura di dotarci di sacchetti per raccogliere i bisogni che il nostro animale abbandona sul suolo pubblico).

Per aiutare il cane a comprendere il luogo dedicato ai bisogni, soprattutto se si tratta di un cucciolo, può essere utile strofinare lievemente il musetto sulla pipì e poi portare il cagnolino nel posto corretto, avendo premura di strofinare anche lì il musetto.

In questo modo il cagnolino assocerà il luogo scelto come posto dedicato ai bisogni. È importante educare il cane fin dai primi giorni del suo arrivo a casa, in modo da instaurare una routine nella vita dell’animale.

  1. Crea una Routine

I cani amano la routine: ogni giorno adorano svolgere le azioni della quotidianità all’incirca nello stesso modo. Stabilire una routine aiuta il cane a sentirsi al sicuro, proprio perché sa che cosa aspettarsi nei vari momenti della giornata: saprà per esempio, qual è l’ora della pappa, oppure l’ora della passeggiata o del riposino.

Naturalmente, il cane gradisce anche qualche cambio di programma, soprattutto se si tratta di un momento in più per stare con te!

Se hai deciso di adottare un cucciolo, devi pazientare qualche giorno per imparare a conoscere i suoi gusti e le sue preferenze: per esempio per un cibo particolare, un gioco o un oggetto preferito, quali attenzioni apprezza (carezze, grattini ecc…).

Datevi il giusto tempo per conoscer vi e vedrai che in pochi giorni diventerete migliori amici inseparabili.

  1. Trascorri più tempo possibile con lui

Se stai adottando un cucciolo, probabilmente saprai già che il cane è un animale che sviluppa un forte attaccamento per il suo compagno umano e per lui nutrirà un affetto e una stima profondi, che dureranno per tutta la vita.

Devi sapere che mentre tu nella tua vita hai il lavoro, i familiari, gli amici e vari interessi, per il tuo cane il suo intero mondo si riduce a te e al vostro rapporto di amicizia. Proprio per questo motivo, prima di decidere di far entrare un cucciolo nella tua vita, devi essere consapevole dell’impegno che questo richiederà, che non si limita alla soddisfazione dei soli bisogni di base (come mangiare e bere).

Dovrai quindi ritagliarti del tempo da dedicare al tuo amico a quattro zampe ogni giorno. Se il cane vivrà in casa, sicuramente il tempo che trascorrerete insieme sarà maggiore, proprio perché condividerete lo stesso ambiente di vita.

Se invece il cane vivrà all’aperto, non dovrai scoraggiarti di fronte al cattivo tempo o alle basse temperature e fare in modo di trascorrere del tempo di qualità con il tuo cane.

  1. Ricorda che i suoi bisogni in quanto animale sono diversi da quelli di noi umani

Come ultimo consiglio per prenderti cura al meglio del tuo nuovo amico a quattro zampe, è quello di non dimenticare mai la sua natura animale.

Spesso, noi umani, dimentichiamo che i cani sono animali e che in quanto tali possono avere dei bisogni diversi dai nostri. L’amore per un cane non deve tradursi in una sua “umanizzazione”: per esempio, ricordiamo che il contatto fisico può essere frainteso dal cane come una minaccia (per esempio se lo abbracciamo o ci attacchiamo al collo), inoltre, anche se conosciamo il nostro cane e sappiamo che non è aggressivo, evitiamo di lasciarlo solo con bambini piccoli (anche solo una tirata di coda potrebbe scatenare una reazione inaspettata). Il cane è un animale e ha dei bisogni e degli istinti che vanno rispettati, se davvero ci teniamo alla sua serenità. Non dimenticarlo!

Con questi piccoli consigli puoi iniziare a goderti la compagnia e la gioia che ti donerà il tuo amico peloso. In bocca al lupo per questa avventura e ricorda: adottando un cane stai adottando un amico per la vita!

Per proteggerlo da subito, fin da piccolo, nel migliore dei modi, non farti trovare impreparato da costi e spese veterinarie spesso insostenibili!

Scopri subito come proteggere il tuo cane e garantirgli sempre le migliori cure che merita!

Vuoi essere contattato e avere maggiori informazioni su come proteggere e tutelare il tuo amico a 4 zampe nel migliore dei modi?

Ti chiamerà un Pet Coach, un consulente esperto del team di Zampol, che sarà pronto a chiarire ogni tuo dubbio e a trovare la soluzione su misura per te e per il tuo amico a 4 zampe.

Compila subito il modulo qui sotto

Vuoi altre informazioni?

NON FERMARTI QUI

CONTINUA A LEGGERE